Visualizzazioni totali

lunedì 30 dicembre 2013

Breakshop e la pausa caffè diventa un vero piacere

Carissimi miei followers come state trascorrendo questi giorni di festa? Amici e parenti, suppongo, non mancheranno di certo a casa vostra ed allora oltre a qualche dolcetto o qualche stuzzichino perché non offrire un buon caffè acquistandolo su un fornitissimo "negozio" online? Così riceverete il vostro buon caffè stando comodamente a casa vostra.
Breakshop è un sito dove potrete acquistare varie tipologie di caffè:

Topping Macchè 

Potrete inoltre trovare macchine del caffè, sia per la casa che per l’ ufficio.
capsule compatibili
zucchero aromatizzato

"Vi mostro quelli che ho avuto modo di provare io"
cioccolatini del loro marchio
Varie miscele di Cialde: Break Coffee (del loro marchio), borbone, motta, lavazza, aromatizzati che potrete anche voi acquistare qui e zuccheri aromatizzati

Vi auguro un buon acquisto offrendovi un buon caffè con gli zuccherini realizzati da me grazie ad una ricettina semplice di una mia amica


Ingredienti per gli zuccherini:
Zucchero 100 g 
Un po' d'acqua
Colorante alimentare

Preparazione :

unite all'acqua lo zucchero e il colorante alimentare (se non avete il colorante va bene uguale) mettete il composto all'interno delle formine, io ho scelto delle decorazioni natalizie (peccato che solo la stella si vede bene)stendete su una teglia un foglio di carta forno, poi con una mossa decisa capovolgete le formine,in forno a 60 gradi per 15 minuti ed il gioco è fatto ^_^

Ringrazio l'azienda per avermi inviato gli assaggi di caffè, zucchero e cioccolatini.

Ecco tutti loro contatti:
Telefono800 015 445
E-mailinfo@breakshop.net; amministrazione@breakshop.net, commerciale@breakshop.net, spedizioni@breakshop.net



giovedì 26 dicembre 2013

QUAQUARINI FRANCESCO... azienda vinicola

Ciao a tutti non sono una grande esperta di vini, ma oggi voglio parlarci di alcuni vini dell'azienda QUAQUARINI che ho avuto modo di assaggiare.
Ringrazio l'azienda per l'opportunità che mi ha concesso e vi invito a visitare il loro sito web
I fondatori dell'azienda sono Francesco e la moglie  Liliana, passata poi ai due figli:

Umberto Quaquarini, dottore in enologia, è il creatore di ogni vino
che nasce dal suo impegno costante in vigna e in cantina.
Segue con scrupolosamente ogni fase della lavorazione di ciascun prodotto  e si avvale per questo di nozioni derivanti dal proprio background di studi e di una forma mentale decisamente portata alla ricerca, al controllo, alla meticolosa precisione.
Maria Teresa dirige il marketing, la distribuzione e il coordinamento della rete commerciale aziendale, avvalendosi di un team di  validi collaboratori.
Segue con la fantasia e il buon gusto che la distinguono anche quanto concerne la realizzazione delle etichette e dell’immagine aziendale. 
L'Azienda ha sempre dedicato molto impegno nel migliorare la qualità dei suoi vini attraverso un'attenta pianificazione di programmi di ricerca che coprono tutti gli aspetti della produzione, valorizzando sia la tradizione viticola che il rinnovamento delle tecniche produttive per l'esaltazione della qualità.
Il successo di questi programmi ha permesso all'Azienda di produrre una gamma di vini di qualità provenienti dalle zone più vocate dell'Oltrepo Pavese. 
Il controllo della produzione inizia dalla coltivazione della vite, prosegue nella delicata fase della vendemmia e fermentazione, sino alla messa in bottiglia. 
Nella fase di coltivazione, l'obiettivo principale è quello di valorizzare le varietà autoctone, coltivandole con tecniche all'avanguardia, ma nel rispetto dell'ambiente e di conseguenza dell'uomo; i loro prodotti sono ottenuti da Agricoltura Biologica, controllati e certificati.

 Questi sono quelli che ho avuto modo di provare io
SANGUE DI GIUDA SPUMANTE

METODO CLASSICO CL 75 dolce frizzante
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE Denominazione di Origine Controllata
COLORE rosso brillante
PROFUMO dal profumo vinoso, fragrante e di confettura
SAPORE al palato è frizzante, persistente e di buon corpo
GRADO ALCOLICO effettivo 7 % VOL. totale 13 % VOL.
TEMPERATURA DI SERVIZIO 8-10°C
ABBINAMENTI ottimo come aperitivo e con tutti i tipi di dolci,
macedonia di frutta e formaggi, da servire per stupire
UVAGGIO 65% Croatina - 25% Barbera -10% Ughetta di Canneto
PINOT GRIGIO

Denominazione di Origine Controllata CL75 FERMO
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHECOLORE vino bianco di colore paglierino tenue
PROFUMO delicato,sottile e persistente
SAPORE secco, leggermente acidulo
GRADO ALCOLICO 11,5 % VOL.
TEMPERATURA DI SERVIZIO 12°C
ABBINAMENTI eccellente con qualsiasi portata,
ben accompagna antipasti, pesci, crostacei e carni bianche
UVAGGIO 100% Pinot Grigio
PINOT ROSE' SPUMANTE
METODO MARTINOTTI
Denominazione di Origine Controllata CL 75 SECCO
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE Ottenuto dalla vinificazione in rosa del Pinot Nero
COLORE rosa poco intenso
PROFUMO elegante, fresco e fruttato
SAPORE sapido, leggermente acidulo, di buon corpo
GRADO ALCOLICO 11,5 % VOL.
TEMPERATURA DI SERVIZIO 10°C
ABBINAMENTI ottimo come aperitivo alla temperatura di 6°C,
eccellente a tutto pasto a 10°C
UVAGGIO 100% Pinot Nero

Ed ecco a voi i quali occasioni ho avuto modo di assaggiarli
Insalata di polpo e merluzzo con pomodori
Babà rustico
la ricetta la trovate qui





"Un bacione a tutti, alla prossima"




domenica 22 dicembre 2013

Gli struffoli

Buona sera a tutti, da buona campana a casa nostra non posso mancare gli struffoli e 
quindi avendo ancora della buona Farina Antiqua in casa(troverete l'articolo di questa azienda qui insieme alla ricetta del babà rustico)mi sono messa a lavoro per farli.


Ingredienti:
  • 600 g di farina;
  • 4 uova intere + 1 tuorlo;
  • 2 cucchiai di zucchero;
  • 80 g di burro;
  • 1 bicchierino di limoncello o rum;
  • scorza di mezzo limone grattugiata;
  • un pizzico di sale;
  • olio per friggere;
  • 400 g di miele;
  • confettini colorati(qui li chiamiamo diavulilli).
Procedimento:
Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, impastatela con uova, burro, zucchero, la scorza di mezzo limone grattugiata, un bicchierino di rum e un po' di sale.
Una volta ottenuto un buon impasto dategli la forma a palla e fatelo riposare per mezz'ora.
Poi lavorate ancora l'impasto, tagliatene un pezzo alla volta e create dei bastoncini spessi come un dito, tagliate a tocchettini e disponeteli su un telo infarinato.
Friggeteli pochi alla volta in abbondante olio bollente finché non risulteranno dorati.
Fate sciogliere il miele a bagnomaria in una pentola abbastanza capiente, toglietela dal fuoco e unite gli struffoli fritti, rimescolando delicatamente, disponeteli sul vassoio e cospargeteli con i confettini colorati.

Sembra un procedimento lungo, anche se ho cercato di fare la ricetta breve, ma vi assicuro che si fanno subito e vedrete che buoni ^_^




mercoledì 18 dicembre 2013

Babà rustico con farina Antiqua

Oggi parliamo di FARINA ANTIQUA e della ricetta che ho realizzato.
Ringrazio l'azienda per l'opportunità 
che mi ha concesso e vi invito a visitare:


Antiqua è l'ultima nata ai Molini Bongiovanni, é una farina macinata a pietra, a filiera corta certificata, che nasce solo da grani piemontesi provenienti da 45 aziende agricole riunite in un solo consorzio di garanzia che seleziona soltanto terreni lontani da città, autostrade e fabbriche nel rispetto di un disciplinare di produzione per ottenere solo grani a residuo zero, lavorata da un mulino che risparmia circa 150 tonnellate di CO2 ogni anno grazie a 1600 mq di pannelli fotovoltaici e che garantisce rigidi controlli qualitativi ed igienico-sanitari, anche grazie ad una selezione ottica che scansiona ogni chicco attraverso otto fotografie.

Conserva tutti gli elementi nutrizionali del grano che grazie alla macinazione a pietra rimangono nella farina. 
L’unicità di Antiqua si coglie d’istinto:
  • all’apertura del sacco per il chiaro profumo di grano; 
  • per l’aspetto antico di una farina finissima e lievemente ambrata; 
  • nella lavorazione per la maggiore capacità di assorbire l’acqua;
  • nell’impasto per il color nocciola e il profumo intenso; 
  • nella cottura per la colorazione brunita della mollica e della crosta;
  • nella degustazione per la sua capacità di lasciare in bocca un gusto dolce e rotondo di grano.
Le farine della linea Antiqua contribuiscono ad uno stile di vita più sano, perché conservano tutti gli elementi nutrizionali del chicco di grano in quanto con la macinazione a pietra, per la presenza dei tegumenti della crusca, del germe e dello strato aleuronico del chicco (lo strato proteico in aderenza alla crusca) la farina risulta essere ricca di fibre solubili e insolubili (per favorire la motilità intestinale), ricca di tocoferoli, antiossidanti naturali (per combattere i radicali liberi e prevenire l’invecchiamento delle cellule), ricca di vitamina E (per aumentare il potere antiossidante), ricca di sali minerali (per il benessere dell’organismo) e povera di carboidrati (per diminuire il potere calorico). 
Antiqua è una farina dal sapore antico, legata indissolubilmente al territorio dal quale nasce e che intende tutelare, è un prodotto unico nel suo genere, che alla tradizione unisce la modernità, avvalendosi delle tecnologie più evolute e delle più rigide certificazioni.
Le farine Antiqua sono disponibili
  • nel Tipo 1, più chiara e un po’ più simile alle farine commerciali;
  • nel Tipo 2, più scura e contenente una maggior quantità di tegumenti della crusca e del germe, quindi con un gusto più marcato ed un aspetto più riconoscibile;
  • nella versione ai Cereali;
  • ed infine in quella Integrale.
Il risultato è una linea di farine dal profilo nutrizionale esemplare e dal gusto inconfondibile.

Ecco i 4 tipi di farina ricevuti dall'azienda
E questo è il rustico che ho realizzato con la farina con l'etichetta gialla.

INGREDIENTI:

750 g di farina;
6 uova;
un pizzico di sale;
2 cucchiaini di zucchero;
400 ml di latte intero;
50 g di lievito;
50 g di burro;
200 g di provolone;
300 g di formaggio tipo galbanino;
200 g di salame;
300 g di wustell.



PROCEDIMENTO:
Sbattere le uova ed aggiungerci il pizzico di sale e i 2 cucchiaini di zucchero, aggiungere il burro ammorbidito, far sciogliere il lievito nel latte e mescolarlo insieme alle uova, aggiungere la farina un po’ alla volta e lavorate bene l’impasto, infine unire tutti gli ingredienti e lavoratelo ancora, imburrate il tegame ed versare l’impasto.

lasciarlo a riposo per circa 2 ore finché non raddoppia di volume


trascorse le due ore infornate a 180° in forno preriscaldato per circa 1 ora.

Ed ecco a voi il babà rustico 
servito con dell'ottimo vino quaquarini
Cosa ve ne pare? Spero sia di vostro gradimento... Fatemi sapere ^_^

sabato 14 dicembre 2013

Pane Pema... pane di segale integrale

Miei carissimi followers oggi voglio presentarvi un'azienda che produce e pane integrale di segale della tradizione tedesca: 
La storia di PEMA inizia nel 1950 da un malinteso linguistico, infatti il padre del titolare dell'azienda,che faceva il pasticcere, un giorno legge che un’azienda dei dintorni mette in vendita macchinari per la lavorazione dei Lebkuchen e con l’idea di incrementare la sua attività di pasticcere, la compera.

Subito dopo però scopre l’equivoco: si tratta di macchinari progettati per una certa qualità di pane nero, che in Boemia ha lo stesso nome dei dolci di panpepato, accetta il capriccio del destino, non si scoraggia e decide di mettersi a fare anche il pane così.
Producono il pane PEMA con una lista cortissima di ingredienti (segale integrale, acqua, sale e nient’altro) con una lavorazione lentissima, regolata da tempi precisi che garantiscono che tutti i processi mantengano le caratteristiche nutrizionali dei cereali e il gusto risulti ben definito.
Utilizzano un cereale antico come la segale, tramandandosi la ricetta da tre generazioni.
Orgogliosi della loro tradizione che non considerano un’icona ma un modello per fare bene le cose all’interno della modernità.
Hanno un rapporto diretto con i contadini dai quali acquistano i cereali e con loro condividono regole e responsabilità: controlli dalla semina al raccolto e l’impegno a non utilizzare semi geneticamente modificati.
Qualità e sostenibilità sono infatti per loro due concetti strettamente legati che trovano  conferma nell’adesione al QUB, il Patto ambientale della Baviera tra il governo e gli imprenditori,basato sulla condivisione di 13 regole di comportamento per proteggere l’ambiente.
Ma la qualità è anche connessa alla responsabilità che si assumono, dentro e fuori l’azienda: innanzitutto quella di fare un pane integrale vero, buono e sano utilizzando materiali eco-compatibili, evitando gli sprechi.

Un pane buono che arriva fresco anche nei paesi con condizioni climatiche difficili perché è protetto da una confezione appositamente studiata, si mantiene fresco a lungo grazie alla lavorazione accurata, precisa, lenta. 
L’etichetta che lo accompagna fornisce nella lingua di ogni paese informazioni relative a ingredienti,lavorazione, valori nutrizionali.
PEMA rispetta tutte le norme richieste dai mercati internazionali e l’International Food Standard 
conferma e garantisce la qualità e la sicurezza del prodotto.

PEMA è un pane integrale buono per la tavola di tutti i giorni, per un panino da mettere in borsa e mangiare in ufficio, per gli stuzzichini e le bruschette dell’aperitivo, per accompagnare le creme vegetali di un buffet freddo. 

Ed ora passo a mostrarvi quelli che ho avuto modo di provare.
Pane Pema integrale di Farro
Pane Pema ai 4 cereali
Pane Pema integrale di segale
Pane Pema semi di lino
Pane Pema con speck, ricotta e pomodori
Polpettone farcito con formaggio e pancetta accompagnato da melanzane a funghetto.

Vi ho messo appetito? Curiosità di provare questo pane? Allora cosa aspettate a contattare l'azienda?

Contatti azienda:

Pagina Facebook


Buon appetito ^_^


mercoledì 11 dicembre 2013

Vini di qualità con Comunian

Carissimi miei followers, 
si stanno avvicinando le festività natalizie 
e quindi voglio presentarvi un'azienda di vini 
di alta qualità Comunian Vini.
Comunian vini è un'azienda nata nel 1972 quando Ennio Comunian, dopo anni di esperienza alle dipendenze di una grossa azienda di birre, intravide una nuova forma di commercio basata sulla fornitura giornaliera a bar, birrerie, pub, ristoranti, mense aziendali e ad altre attività commerciali.

Dopo essere stato concessionario per la Birra Wuhrer di Brescia ha ampliato l'offerta dei suoi prodotti con concessioni di prestigiosi marchi. 
Nel 1985 ha più che raddoppiato lo spazio a sua disposizione collocandosi oltre che nel settore della distribuzione all'ingrosso e della piccola distribuzione anche nel mercato dei trasporti e dei servizi.
Nel 1990, con l'entrata in azienda dei figli, la ditta si è trasformata in COMUNIAN SRL allargando il suo raggio d'azione non solo a Padova ma anche sulla provincia di Venezia e Rovigo.


Dopo una parentesi con una multinazionale del settore del beverage, dal 2003 al 2004, nel 2005 è sorta la COMUNIAN BEVANDE SRL, nuova azienda del gruppo Comunian improntata sulla massima professionalità per il servizio nel canale della ristorazione.
Nel 2012 nasce a Soligo Ca’ del Sole,  un’etichetta che per la produzione utilizza solo uve Glera, coltivate tra Conegliano e Valdobbiadene su splendide e ripide colline di origine vulcanica che raggiungono altitudini di 300-400 metri, ossia nelle migliori zone, quelle a maggiore qualità e di più antica vocazione.
La cantina Ca’ del Sole è dotata di una moderna linea di vinificazione ed imbottigliamento con la quale vengono prodotte migliaia di bottiglie di cui 60% è destinato all’export nei più importanti mercati mondiali.
Il Conegliano Valdobbiadene rappresenta la massima espressione del Prosecco: prodotto all’interno di un’area interamente collinare, infatti nasce come sintesi di un’antica tradizione spumantistica e di un territorio particolarmente vocato alla viticoltura, ventilato e soleggiato in maniera unica. Il Prosecco prodotto nelle colline di Conegliano Valdobbiadene oggi è diventato un vino a Denominazione d’Origine Controllata e Garantita, raggiungendo il vertice della piramide qualitativa dei vini italiani.
Vi mostro le eleganti bottiglie che ho ricevuto dall'azienda ed in seguito la descrizione dei vari vini.

Di colore giallo paglierino intenso, profuma di frutta matura, nespola, composta di agrumi, vaniglia e mandorla, acacia e nota minerale a chiudere. Al gusto è fine ed equilibrato, con buona freschezza e sapidità supportate da una nota morbida delicata.Da provare su cubetti di mortadella.

Provenienza Italia: VenetoVitigni:
GleraColore: giallo paglierino brillante
Gradazione: 11 % Vol
Temperatura di servizio: 6-8°C 
Affinamento: in vasche inox per 6 mesi
Formato: 75 cl
Di colore giallo paglierino tenue, si apre su note floreali di
 glicine, fruttate di pera, mela golden con nota minerale a chiudere. Al gusto è equilibrato, con buona morbidezza e dal finale persistente su note leggermente floreali. Da provare come aperitivo.

Provenienza Italia: Veneto
Vitigni: Glera
Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli
Gradazione: 11,5 % Vol&lt
Temperatura di servizio: 6-8°C
Affinamento: in vasche inox per 3/4 mesi
Formato: 75 cl
Di colore giallo intenso, con perlage fine e persistente, si apre su aromi di frutta matura, fiori secchi e con finale minerale. Al gusto è fresco, discretamente morbido con buona nota sapida e dalla persistenza interessante.Da provare su risotto alla zucca.


Provenienza Italia: Veneto
Vitigni: Glera
Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli
Gradazione: 11 % Vol
Temperatura di servizio: 6-8°C
Affinamento: in vasche inox per 4 mesi
Formato: 75 cl


Guardate come ho gustato questi ottimi vini
Funghi Grigliati

Linguine vongole e gamberi sfumate con prosecco

Orata in umido

Io li ho trovati OTTIMI  hanno un gusto davvero eccellente.
Potete acquistarli ai seguenti contatti:

martedì 10 dicembre 2013

Sant'Anna Bio Bottle


Ciao a tutti, come ben sapete giorni fa ho avuto la possibilità di provare sia  l’acqua Sant’Anna che i bicchieri di thé al gusto di limone, pesca e thé verde, oggi, oltre ad esprimere la mia opinione, vi parlerò un po’ anche dell’azienda.
L’Acqua Sant’Anna
 scorre nel sottosuolo attraverso rocce granitiche che cedono pochissimi minerali. Intorno alla sorgente - tra le più alte in assoluto in Italia - non ci sono insediamenti industriali, non ci sono campi concimati, non ci sono pascoli, non c’è nulla, salvo la natura incontaminata e l’acqua che sgorga.
Nel 2008 nasce la prima bottiglia eco-sostenibile, la prima e unica al mondo nel formato 1,5l.
Il progetto Sant’Anna Bio Bottle è nato con lo stesso principio con cui è nata Sant’Anna: l’attenzione alla qualità della vita e al benessere delle persone, soprattutto i bambini.
Per questo Sant’Anna ha scelto una bottiglia che non contiene petrolio: non solo per rispettare l’ambiente, ma per il benessere di tutti, infatti Bio Bottle nasce dai vegetali, così riduce i gas serra e abbatte l’emissione di CO2  nell’ambiente, è biodegradabile in soli 80 giorni e può essere conferita nella raccolta differenziata dell’organico, i tappi sono in PE e devono essere conferiti nella raccolta differenziata della plastica.
SanThé Sant'Anna è vero infuso di thé, la bevanda dalle tradizioni millenarie, rilassante e dal grande potere dissetante.
Arriva nei gusti limone,thé verde e pesca, nelle bottiglie da un litro e mezzo per far la scorta in casa o sulla scrivania in ufficio, ma li potete trovare  anche nelle bottiglie da mezzo litro e nei bicchierini da 200 ml, comodi da portare con voi per una pausa di benessere a tutta natura.
Prodotto con vero infuso di thé, preparato secondo la tradizionale infusione in acqua calda delle foglie della pianta, SanThé Sant'Anna è una scelta di gusto per tutta la famiglia in ogni  momento della giornata, a casa, al lavoro, nel tempo libero.
 
Le mie impressioni?  Ottime!!  Io adoro il thé verde e mio marito quello alla pesca e limone, io ve li straconsiglio…. Provare per credere!!!
Grazie Sant'Anna!
Per non perdervi tutte le loro iniziative visitate la pagina facebook
oppure se volete saperne di più il loro sito